Brasile

LE ADOZIONI A DISTANZA – CICERO DANTAS

 

Dal 1992 il GAV sostiene la missione di Cicero Dantas, nel nord est della Bahia, una delle zone più povere del Brasile. La regione è afflitta da numerosi problemi, come la siccità, la mortalità infantile e l’analfabetismo e le famiglie che aiutiamo vivono in condizioni di estrema povertà.

È facile trovare famiglie nelle quali un genitore si è trasferito lontano per cercare lavoro in città, o mogli abbandonate dai mariti con numerosi figli a carico.

Il nostro aiuto è composto da tre fasi: per prima cosa si offre alla famiglia una cesta settimanale di cibo, farmaci e vestiario, per far fronte alle prime necessità, in seguito si collabora per la costruzione o ristrutturazione della casetta o baracca nella quale vivono ed infine si aiutano i genitori a trovare un lavoro o ad acquistare un pezzo di terra da coltivare.

Le famiglie aiutate dal nostro progetto spesso rimangono legate alla missione e si impegnano ad aiutare altre persone in difficoltà dimostrando una gran solidarietà e riconoscenza.

Con questo programma ci poniamo l’obiettivo di aiutare le famiglie a diventare indipendenti, in modo da poter vivere con soddisfazione del proprio lavoro, ed inoltre favoriamo la creazione di una rete di aiuto e solidarietà reciproca forte e duratura.

 

LA SCUOLINA SUOR LORENZINA – CICERO DANTAS

 

Dal 1996 il GAV sostiene la Scuolina suor Lorenzina, nella regione di Cicero Dantas, a nord del Brasile.

La scuolina si occupa di accogliere i bambini del luogo in due momenti della giornata. Al mattino vengono ospitati circa 80 bambini tra i 3 e i 6 anni e al pomeriggio viene organizzato un doposcuola per i bambini dai 7 ai 12 anni.

La mattina i bambini arrivano alla scuolina alle 7.30, viene loro offerta una colazione a base di latte e riso e passano la mattina impegnati in diverse attività, giocano, cantano, fanno ginnastica e attività creative. Prima di tornare a casa pranzano tutti insieme mangiando riso, fagioli, mandioca e verdure.

Nel pomeriggio arrivano i bambini del doposcuola che ricevono aiuto nell’esecuzione dei loro compiti, giocano e dipingono. Anche a loro viene offerto un abbondante pasto prima di tornare a casa.

Tutti i bambini della scuolina vengono regolarmente sottoposti a controlli medici e psicologici e alle famiglie più in difficoltà viene consegnata una cesta di alimenti ogni mese.

In occasione delle principali festa, come Pasqua o Natale i bambini organizzano delle recite e degli spettacoli di ballo e canto. Alla fine dell’anno scolastico viene regalata loro una grande festa, portandoli nella piscina del quartiere.

Siamo orgogliosi di sostenere questo progetto perché crediamo che sia un mezzo importante per l’educazione e lo sviluppo dell’intelligenza, ma è soprattutto un modo per sfuggire alla vita di strada e alla fame. Ci auguriamo che con il nostro aiuto i bambini di Cicero Dantas possano crescere sani e forti nel fisico come nello spirito.